"Il marketing non è mai e poi mai solo marketing!" Da Mourino a Cannavacciuolo via Bauman.

"Il marketing non è mai e poi mai solo marketing!" Da Mourino a Cannavacciuolo via Bauman.

Mi è piaciuto moltissimo l’ultimo post di Rudy Bandiera, content creator e grande conoscitore del mondo digital e social che conosco da parecchio tempo. Mi è piaciuto perché ha un’idea di questa strana cosa che chiamiamo marketing che è davvero molto simile alla mia. Stavolta lo fa partendo da una citazione di Jose Mourinho, lo special one, nuovo allenatore della Roma, che diceva: “Chi sa solo di calcio, non sa niente di calcio
Da qui Rudy prosegue dicendo:
La faccenda questa volta è molto semplice, semplice e brevissima:
il marketing da solo non è nulla, non si auto-sostiene, non sta in piedi.
Non è come la matematica che alimenta se stessa e può rimanere in un ambito prettamente teorico, il marketing no, è fatto di gente ed è fatto di gusti, di pensieri, di passioni, di voglia, di necessità, di mode. Il marketing è fatto di persone.

Questa è la verità ed è una verità della rivoluzione del marketing e della comunicazione in atto. Dice Bauman, il teorico della modernità liquida:
Il fallimento di una relazione è quasi sempre un fallimento di comunicazione”.
Potete obiettare qualcosa?
Molti vedono la comunicazione come un accessorio, come qualcosa che viene dopo la costruzione di un progetto.
Sbagliato!
La comunicazione è il pilastro della comunicazione della costruzione di un progetto. Persino nel corpo umano le cellule fra di loro comunicano, altrimenti Adios! come dire lo chef Antonino Cannavacciuolo, star di programmi televisivi che ha una cifra molto personale e funzionante della comunicazione.
Sentiamo un gran parlare di vaccini per via del covid e moltissimi dicono che i più avanzati sono quelli basati su mRNA Messaggero, cioè portatore di informazioni.
Senza comunicazione non c’è relazione!

Io ho studiato comunicazione all’università. Mi sono specializzato in marketing e comunicazione istituzionale e d’impresa al Sole 24 ore. Però ho anche studiato sceneggiatura e narrativa! Ho studiato comunicazione social. Sono un appassionato di storia, viaggi, arte, cinema, di tutte le forme di narrazione e di molte altre cose. Anche di fisica quantistica!
Cosa vuol dire? Che quando qualcuno viene a me chiedermi come promuoversi e comunicare so cosa significa costruire un piano di comunicazione per lui e con lui proprio partendo da lui!Siamo persone e comunicare e necessario. Farlo bene anche di più.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *